Comprare le Gomme Online la Convenienza

Su Internet si può acquistare di tutto, non da ultimo gli pneumatici dell’ auto. Si tratta di un prodotto che possiamo tranquillamente ordinare da Internet, nei vari store elettronici, senza doverlo per forza provarlo o toccarlo con mano. Basta prendere il libretto di circolazione della propria auto, verificare il tipo di gomma montata e procedere con l’acquisto. I prezzi variano a seconda della marca e della grandezza del pneumatico stesso. Ad ogni modo il costo oscilla tra 35 e 50 euro per una gomma economica, tra 50 e 90 euro per una media e sopra i 90 euro per il top di gamma.

Acquista gomme invernali su Specialgomme: si tratta di un negozio specializzato nella vendita di pneumatici. Le marche trattate sono tra le piú blasonate, citiamo Bridgestone, PIRELLI, Michelin, Dunlop, Hankook. Una volta ricevuti a casa gli pneumatici, gli stessi possono essere montati a prezzi competitivi presso gli 8000 gommisti convenzionati in tutta Italia.

pneumatici-online

Che cosa indicano i numeri sugli pneumatici

abbassatevi e date un occhiata alle ruote della vostra automobile. Noterete dei numeri e delle sigle poste sul lato della gomma. Cosa stanno ad indicare?

Prendiamo a riferimento 185/65 R15 91T

  • I Numeri ad esempio 185/65 indicano per primo la larghezza del battistrada in mm , mentre il secondo altezza del profilo espressa in percentuale,
    corrisponde al rapporto tra l`altezza del fianco dello pneumatico e la larghezza dello stesso;
  • R15: è il diametro del cerchione su cui puo` essere installato la gomma, in questo caso il il diametro della ruota e` di 15 pollici.
  • La lettera T (sulle gomme estive c’è la lettera V) corrisponde alla velocità massima ammissibile secondo questa tabella: Q160 km/h R170 km/h S180 km/h 190 km/h 210 km/h 240 km/h 270 km/h 300 km/h
  • 91 è L’INDICE Di carico (load index LI) è la portata massima dell’auto secondo questa tabella:

Load Index

Indice Carico (kg) Indice Carico (kg) Indice Carico (kg)
80 450 92 630 104 900
81 462 93 650 105 925
82 475 94 670 106 950
83 487 95 690 107 975
84 500 96 710 108 1000
85 515 97 730 109 1030
86 530 98 750 110 1060
87 545 99 775 111 1090
88 560 100 800 112 1120
89 580 101 825 113 1150
90 600 102 850 114 1180
91 615 103 875 115 1215

 

 

Per ordinare un set di gomme di auto, sia invernali che estive o all season su Specialgomme, basta indicare questi parametri, scegliere la marca, pagare e aspettare comodamente a casa l’arrivo delle gomme.Ci sono anche i modelli “runflat” ovvero particolari pneumatici che garantiscono una buona autonomia di guida anche in caso di foratura.

Dove vige l’Obbligo delle Gomme Termiche in Toscana

Sono state pubblicate da parte della Polizia di Stato le ordinanze relative all’ anno 2015-2016 sull’ obbligo del montaggio di gomme termiche o catene da neve a bordo anche in Toscana. Ecco l’elenco delle strade con le date.

A1

Milano-Napoli tratto Bologna- Arezzo 210+100 Sasso Marconi 358+600 Arezzo 01 nov. 15 apr 2016
4° tronco FirenzeA11 Firenze – Pisa direzione Viareggio tratto A1166+795 80+850 15 nov. 15 apr.
A12 Genova- Romatratto Livorno – Rosignano Marittimo170+000 Interconnessione Livorno 207+000 Rosignano Marittimo 15 nov. 15 marzo.
244 / 2011+ seguito
RA 03 Siena – Firenze 00+000 sv. Siena nord 56+360 casello A1 Impruneta 1 nov. 15 apr
RA 06 Bettolle – Perugiatratto – Bettolle- Castiglione del Lago 00+00 Bettolle 19+110 Castiglion del Lago (confine Regionale) 1 nov. 15 apr.

Strade Statali- Regionali-Provinciali e Comunali e Raccordi

SS 3 bis – itinerario E45 133+755 Loc. San Giustino168+698 loc. Canili 1 novembre-30 aprile
SS 12 – dell’Abetone e del Brennero 71+000 Loc. La Lima 91+450 Confine Compartimentale 15 novembre – 31 marzo
SS 62 – della Cisa 35+000l oc. Santa Giustina- Pontremoli 56+214 Passo della Cisa 15 novembre – 31 marzo
SS 63 – Del Valico del Cerreto 15+000 loc. Fivizzano 35+691 Passo del Cerro 96 15 novembre – 31 marzo
SS 64 – Porrettana 0+80 Loc. Pistoia31+110 Ponte alla Venturina(confine Compartimentale) 15 novembre – 31 marzo
SS 67 – Tosco Romagnola 122+000 Loc. San Bavello 142+242 loc. Osteria Nova(confine Compartimentale) 15 novembre – 31 marzo

SS 223 20+800 uscita Paganico nord 57+600 bivio di Orgia e relativa complanare 15 novembre – 31 marzo
SS 674 Tang. Ovest di Siena 0+000 Siena nord 08+300 innesto
SS223 di Paganico 1 novembre 2015-15 aprile 2016
SS 715 – Itinerario E78 1+480 Siena 46+155 loc. Bettolle  1 novembre 2012-15 aprile 2016
SR Firenze – Pisa- Livorno( SGC FIPILI) 0+00 Firenze 80+000 Livorno 01/11/2015 15/04/2016
SR2 CASSIA 260+000 284+500 01/11/2015 15/04/2016
SR65 DELLA FUTA 04+903 61+995 01/11/2015 15/04/2016
SR69 DI VALDARNO 0+450 17+000 01/11/2015 15/04/2016
SR70 DELLA CONSUMA 0+000 14+800 01/11/2015 15/04/2016
SR222 CHIANTIGIANA 4+400 36+600 01/11/2015 15/04/2016
SR302 BRISIGHELLESE – RAVENNATE 5+000 71+670 01/11/2015 15/04/2016
ARETINA PER SAN DONATO 3+450 21+710 01/11/2015 15/04/2016
SP3 CHIANTIGIANA PER VAL DI GREVE 10+820 12+620 01/11/2015 15/04/2016
SP4 VOLTERRANA 0+300 7+000 01/11/2015 15/04/2016
SP8 MILITARE PER BARBERINO DI M. 6+850 29+900 01/11/2015 15/04/2016
SP 9 TER DEL RABBI 01/11/2015 15/04/2016

per il resto delle strade provinciale clicca sotto
Ordinanze_gomme_termiche2015_2016

 

Date Obbligo Gomme Termiche L’elenco Delle Strade

Quando inizia la stagione invernale e, per tutti gli anni, vige l’obbligo di montare sugli autoveicoli gomme termiche o avere a bordo catene da neve, lì sulle strade ove è previsto. Gli automobilisti devono montare gli pneumatici invernali valido dal 15 novembre al 15 aprile nelle strade segnalate. Niente più differenziazione di date quindi come accadeva gli scorsi anni, ma un periodo unico, valido in tutta Italia. I Comuni, in casi eccezionali, possono disporre l’utilizzo anche nei centri abitati.

Lo ha stabilito il Ministero dei Trasporti e delle Infrastrutture con la direttiva dello scorso 16 gennaio 2013, Qui qui è possibile leggerla in maniera completa.

Come detto, ed è ovvio, non tutte le strade sono interessate dall’ obbligo, in ogni caso per controllare la lista di potete cliccare qui. Non si tratta soltanto di strade, autostrade e superstrade del Nord Italia, ma anche di tratti presenti al centri sud, quelle che si sviluppano in collina o montagna.

Come sempre, per chi trasgredisce, ci sono multe che partono da 80 euro ed arrivano a 318 euro. Ma è soprattutto la sicurezza quella che deve interessare gli automobilisti. Le gomme invernali infatti garantiscono un’aderenza maggiore con temperature inferiori ai 7 gradi e con strade innevate e con ghiaccio.  Inoltre, in caso di neve e ghiaccio garantiscono una maggiore stabilità. Attenzione, abbiamo parlato di maggiore stabilità, ma in caso di ghiaccio raccomandiamo sempre prudenza, si è comunque soggetti a slittamenti con facilità

obbligogommeinvernaliIl Ministero specifica nella sua direttiva che gli Enti proprietari delle strade, ad esempio Comuni o Province, dovranno montare dei cartelli come quello qui sopra in cui è indicata la data di inizio e fine obbligo (15 novembre – 15 aprile ) con la lista dei tratti interessati.

Durante il periodo di vigenza dell’obbligo i ciclomotori a due ruote e i motocicli possono circolare solo in assenza di neve o ghiaccio sulla strada e di fenomeni nevosi. Quindi stop a moto e motorini se nevica dal 15 novembre al 15 aprile.

Se si montano pneumatici invernali sui veicoli delle categorie M1 e N1 il Ministero ne raccomanda l’installazione su tutte le ruote , mentre nel caso di gomme chiodate, solo se si marcia su ghiaccio, sui veicoli di categoria M1, N1 e O1, l’installazione deve riguardare tutte le ruote, anche in coerenza con la Circolare n. 58/71, protocollo numero 557/2174/D del 22.10.1971, emanata dall’allora Ministro dei trasporti e dell’aviazione civile.

Quando convengono le Gomme Chiodate su strade con Neve e Ghiaccio

Conosciamo i pneumatici invernali, quelli “all season”, ed i cosiddetti “estivi”, oggi parleremo di un’altra tipologia di prodotto per le auto, le gomme chiodate che sono definiti “mezzi antisdrucciolevoli” dal codice della strafa . Si tratta di pneumatici che presentano dei piccoli chiodini di un’altezza di 1,5 mm che spuntano dalla gomma. Sono di un numero compreso fra 80 e 160 e servono proprio per mantenere un “grip” elevato in caso di neve e soprattutto ghiaccio.

In molti paesi del nord Europa sono obbligatori, ad esempio in Finlandia, ma si tratta ovviamente di nazioni dove il freddo in inverno di fa sentire in maniera particolare.

In Italia le gomme chiodate possono essere utilizzate nel periodo compreso tra 15 novembre e 15 aprile rispettando i limiti di velocità di 120 Kmh su autostrade e di 90 kmh su strade statali, provinciali ecc, almeno sulle ruote degli assi motori (sui veicoli M1,N1 e 01 devono essere montati su tutte le ruote). Altro accorgimento da tenere è la presenza di paraspruzzi, in caso infatti di distacco di un chiodo, le cose potrebbero farsi pericolose per le auto che seguono.

Convengono?
Bisogna sempre tenere a mente quanti km si percorrono e in che condizione. Se si tratta di pochi km su strada prettamente innevata che poi comunque viene spalata senza o con poca formazione di ghiaccio, sono quasi inutile. Se invece si viaggia spesso su strade ghiacciate, oltre i 1000 metri, con parecchie salite e soprattutto discese, le gomme chiodate garantiscono un’aderenza maggiore rispetto ai pneumatici invernali, anche se frenando con l’abs la distanza di stop si allunga un pochino.

I costi:
i prezzi sono superiori di un 20% rispetto ad una normale gomma, ci sono alcuni gommisti che montano i chiodini anche su normali pneumatici.

Le marche ed i modelli:
quasi tutti i costruttori hanno in catalogo gomme chiodate. I modelli più venduti arrivano da Nokian, Hankook, Firestone Winterforce, Dunlop SP Winter Sport 3D, Pirelli Winter Sottozero, Michelin Pilot Alpin PA2, Bridgestone Blizzak LM-60, Continental ExtremeWinterContact, Michelin X-Ice, General Altimax Arctic.

Pneumatici Invernali Usati Convengono

Comprare delle gomme termiche nuove è spesso costoso, specie se le monteremo soltanto per brevi periodi. E’ quello che accade a chi vive in zone non particolarmente fredde del centro nord Italia o a coloro che devono utilizzare l’auto per andare in zone di montagna per le vacanze. In questo caso possiamo optare per i pneumatici invernali usati.

C’è convenienza nell’ acquisto di una gomma di seconda mano rispetto ad una nuova?

La risposta non è semplice anche perchè i pneumatici usati non sempre convengono. Se proprio utilizzate la macchina soltanto per la settimana bianca, in un luogo di montagna dove vige l’obbligo delle catene da neve potete optare per il noleggio, si spendono circa 50 euro per un fine settimana e circa 150 per una settimana.

Come si riconoscono e come sono fatte le gomme invernali usate:

si tratta di pneumatici utilizzati da altre persone, montate su altre auto. Possiamo essere fortunati e trovarli quasi nuovi, oppure abbastanza consunti con decine di migliaia di chilometri sulle spalle.

 Li riconosciamo dal battistrada usato. Guardate le scanalature sulle gomme. Sono profonde? Infilate una moneta, deve affondare per bene. La legge dice che il battistrada minimo deve essere di 1,6 mm, ma noi consigliamo di non scendere mai sotto i 2,8-3 mm.

Non confondete i pneumatici usati con quelli ricostruiti chiamati anche rigenerati. In quest’ultimo caso si tratta di gomme che hanno subito un trattamento industriale. La parte intena della gomma è vecchia mentre il battistrada viene completamente rifatto tramite il processo di vulcanizzazione e utilizzando nuovo materiale.

Quanto deve costare un buon pneumatico usato:

almeno il 60% in meno. Una gomma 165 o 175 R4 in buono stato, che garantisce altri 20-30 mila chilometri, di marca potrebbe costare circa 30 euro. Compreso montaggio ed equilibratura spendete 150 euro per un treno di gomme. Potrebbe essere un’alternativa all’ acquisto di gomme nuove.

gomme usate

 

Consigli sull’ acquisto di gomme invernali usate:

 

  • fatevi fare un preventivo sul prezzo delle gomme nuove;
  • fatevi vedere dal gommista le gomme usate che vi vuole vendere. Controllate la profondità del battistrada, ma anche l’anno delle gomme. I pneumatici col passare del tempo si usurano anche se non hanno camminato su strada. La gomma si spacca.
  • Accertatevi che sulla gomma non ci siano crepe.
  • Date un’occhiata anche che non ci siano segni di gessetto, o almeno molti segni. Significa che la ruota si è bucata più volte nel corso della sua vita.
  • Una gomma usata deve costare di meno rispetto ad una nuova, questo è chiaro. Valutate bene la convenienza. Le utilizzerete molto? Per quanti anni?

In definitiva un pneumatico invernale, se usato poco, per più anni, potrebbe essere una valida alternativa all’ acquisto del nuovo.

Facciamo un esempio: vivete in una regione dove c’è l’obbligo delle gomme da dicembre ad aprile. Voi percorrete una strada in cui la temperatura scende sotto i 7 gradi. La fate spesso, ma non tutti i giorni. L’acquisto dell’ usato in buono stato c’è tutto, specie se non fate più di 3000-4000 Km ad inverno.

Il codice sul Pneumatico vi Indica la Data di Produzione

codice_pneumatico

C’è un modo per sapere quando è stato prodotto il pneumatico? Sì, date un’occhiata ad numero solitamente vicino al timbro DOT di quattro cifre (vedi foto sopra 4008). Si trova in un ovale allungato che indica la settimana e l’anno di produzione. Ad esempio, il codice 2003 vi dirà questo pneumatico è stato fatto nella settimana 20 del 2003. Il numero 0215 indica una data di produzione della prima settimana del 2004. Il pneumatico in nostra foto ha un codice di 0407 ed è stato che è stato costruito nella 4 ° settimana del 2015. Queste indicazioni sono utili perchè una gomma si deteriora anche con il passare del tempo, pure se non è mai stata usata. Non comprate pneumatici di 5-6 anni fa pure se sono nuovi.

Ordinanza per Gomme Invernali e Catene in Trentino 2015-2016

E’ fatto obbligo a tutti i conducenti di autoveicoli che transitano per le strade statali e provinciali del Trentino Alto Adige di montare gomme invernali o in alternativa avere a bordo le catene da neve dal 15 novembre 2015 15 aprile 2016.Lo prevede l’ordinanza della provincia di Trento dello scorso 29 ottobre 2013, ordinanza_neve_trento.

Mentre per le strade provinciali e statali che ricadono sotto la provincia di Bolzano l’obbligo vige “durante i periodi di precipitazione di carattere nevoso o di possibili formazioni di ghiaccio sul piano viabile”.

Tutte le strade comunali che ricadono sotto il comune di Bolzano obbligo pneumatici da neve dal 15 novembre 2015 al 15 aprile 2016. Sull’A22 Autostrada del Brennero (tratto Brennero – Affi) come anche in città di Bolzano vige l’ obbligo di equipaggiamento invernale (indipendentemente dalle condizioni ). Inoltre a Bolzano c’è divieto di circolazione per motocicli e motorini in caso di condizioni invernali.

 

I Pneumatici Run Flat, Vantaggi e Svantaggi di una ruota che non si Sgonfia

Negli ultimi anni moltissime marche di auto come Bmw, Lexus, Audi, Mercedes ecc. hanno iniziato a montare di serie pneumatici Run flat prodotte dalle più prestigiose case come Dunlop, Michelin, Pirelli, Continental, Fulda e altre. Si tratta di gomme in grado di resistere ad una foratura e che permettono di guidare, seppur a velocità ridotta, anche per un centinaio di chilometri.  Lo scopo è quello di aumentare il comfort e soprattutto la sicurezza di chi guida, cerchiamo di spiegarne il motivo.

La maggior parte degli automobilisti soffre tantissimo il disagio provocato da una foratura. Si deve scendere dall’auto, spesso in un posto scomodo e pericoloso e magari allo stesso tempo fa freddo e piove. Bisogna aprire il bagagliaio, smontare cric e ruota di scorta, sollevare l’auto e sostituire il pneumatico forato. Come detto, a parte il disagio e la pericolosità dell’ azione se condotta al margine della strada, c’è la difficoltà di effettuare l’operazione e di sporcarsi mani e vestiti. di grasso.

gomma che non si sgonfia

Ma c’è dell’ altro: i rischi connessi ad una foratura esplosiva di una gomma ad alta velocità sono molto più pesanti. Il pericolo maggiore è la perdita di controllo del veicolo che si verifica montando normali gomme, di solito tenute in sicurezza con il cerchione grazie alla pressione dell’aria interna che quando viene a mancare in maniera “esplosiva” fa afflosciare la ruota improvvisamente impedendo il giusto governo dell’auto.

Come sono fatte le Run Flat

Gli pneumatici “run on flat” sono progettati per mantenere la gomma saldamente ancorata alla flangia del cerchione della ruota, anche quando c’è una pressione pari a zero. Quindi in caso di foratura, la gomma non si sgonfierà mai di “botto”, ma perderà pressione lentamente in modo da consentire quantomeno il ritorno a casa o comunque permettendo una guida con un’autonomia molto lunga (ad esempio le gomme Euforia di Pirelli possono far guidare per 80 Km ad una velocità massima di 80 kmh).

Originariamente le gomme Run Flat erano suddivise in due categorie. Quelle che incorporavano una parete laterale rafforzata e quelle che utilizzavano un anello interno di supporto montato all’interno del cerchione, ad esempio il sistema Michelin PAX. Oggi invece i sistemi sono tantissimi e ogni marca di pneumatici ha il suo proprietario, ad esempio Emt di Goodyear, RFT di Bridgestone, SSR di Continental.

Vantaggi e svantaggi di una gomma run flat:

Svantaggi:

  • uno dei maggiori problemi di chi monta questo tipo di pneumatici e che non ci si accorge mai della loro bassa pressione, ovvero se sono sgonfie. Per contrastare questo problema, l’utilizzo di sistemi di pressione dei pneumatici (TPMS) è diventato obbligatorio. Sono sensori che si possono installare all’ interno dei pneumatici e che danno via radio la pressione e l’usura delle gomme alla centralina dell’ auto.
  • spesso le auto che li montano di serie non hanno la ruota di scorta;
  • il battistrada si usura più velocemente rispetto alle tradizionali gomme.
  • prestazioni minori rispetto ad un pneumatico tradizionale e rigidità superiore.
  • spesso si cambiano i cerchioni nel passaggio da normali a run flat e viceversa, le sospensioni sono progettate per questo tipo di pneumatici e nel passaggio il cambiamento si nota.

Vantaggi:

  • Migliore stabilità dopo una foratura. Dato che il pneumatico può sostenere il veicolo senza aria nella gomma, una deflazione improvvisa non peggiora di molto lo sterzo che rimane quasi normale;
  • Si può guidare anche con la ruota bucata, non dovrete mai sporcarvi le mani per cambiare la ruota, basta portare l’auto dal gommista.

Prezzi

i costi di un pneumatico run flat non si discostano da quelli di una gomma normale , date qui un’occhiata a quelle in offerta su Amazon. E’ quindi una questione di scelta individuale, a seconda della sicurezza che si vuole tenere in auto.

Obbligo Gomme Invernali e Catene in Piemonte per il 2015-2016

E’ stata pubblicata l’ordinanza per l’utilizzo dei pneumatici invernali o catene da neve per la stagione 2015-2016 in Piemonte. Le date ricalcano quelle dello scorso anno.
E’ fatto obbligo dell utilizzo di gomme termiche o catene nella:

Tutte le strade della Provincia e Comunali: dal 15 novembre 2015 al 15 aprile 2016

Autostrade:
A6 Torino-Savona (raccordo di Fossano): dal km0 (Marene) al km 6+6 (Savona) dal 15 novembre 2015 al 15 aprile 2016.
A21 Torino- Brescia Tratto Torino-Piacenza: dal km0 (Santena) al km 66 (Alessandria) dal 15 novembre 2015 al 15 aprile 2016.
A26 Genova Voltri – Gravellona Toce tratto Genova- All. A26/07: dal km0 (allacciamento A10) al km 59+666 dal 15 novembre 2015 al 15 aprile 2016.
A26 Raccordo Autostradale A26- A7 Predosa – Bettole: dal km0 al km 17 dal 15 novembre 2015 al 15 aprile 2016.
A32 Torino-Bardonecchia: dal km 35 al km 72+385 dal 15 OTTOBRE 2015 al 15 aprile 2016.

Strade Statali- Regionali-Provinciali e Comunali e Raccordi
SS20 dal km 80+740 (Cuneo) al km 108+700(confine) dal 15 OTTOBRE 2015 al 15 maggio 2016.
SS21 dal km 0+900 (Borgo San Dalmazzo) e dal km 54 (Argentera) al km 59+708 (confine) dal 15 OTTOBRE 2015 al 15 maggio 2016.

SS24 dal km 55+200 (Susa) al km 96+460 (confine) dal 28 ottobre 2015 al 30 aprile 2016

SS 659 dal km 26 al km 41+700 dal 15 novembre 2015 al 15 maggio 2016

Tutte le strade della Provincia di Asti: durante tutta la stagione invernale
Tutte le strade della Provincia di Alessandria: dal 15 novembre 2012 al 31 marzo 2013
Tutte le strade della Provincia di Cuneo: dal 8 ottobre 2012 fino a revoca

Ordinanza Pneumatici Invernali e Catene in Emilia Romagna 2015-2016

E’ stata pubblicata l’ordinanza per l’utilizzo delle gomme invernali o in alternativa della presenza delle catene da neve a bordo in auto per la stagione 2015-2016 in Emilia Romagna, per le provincie di Bologna, Ravenna, Ferrara, Modena, Reggio Emilia, Forlì Cesena, le date sono le stesse dello scorso anno.
E’ fatto obbligo dell’ utilizzo di gomme termiche o catene:

Autostrade:
A1 MILANO-NAPOLI tratto:
-dal Km 195+247 Raccordo Casalecchio al Km 209+800 Sasso Marconi dal primo novembre  al 15 aprile
-dal Km 210+10 Sasso Marconi al Km 358+600 Arezzo dal primo novembre  al 15 aprile

A14 BOLOGNA-TARANTO tratto:
-Bologna-Pesaro-Urbino dal Km 29+800All. A14/Dir. al km 143+844 Cattolica dal primo dicembre  al 15 marzo
-dal Km 143+844 Cattolica al Km 230+000 Ancona Sud- Osimo dal primo dicembre  al 15 marzo
A15 Parma-La Spezia:
-dal Km 05+200 Parma Ovest al Km 91+390 Aulla dal 15 novembre  al 15 aprile

Strade Statali- Regionali-Provinciali e Comunali e Raccordi

SS 3bis – itinerario E45162+698 Canili (FC)195+800 Sarsina Nord (FC) dal primo novembre  al 15 aprile 

dal primo novembre al 15 aprile:
SS 12 – dell’Abetone e del Brennero 91+450loc. Faidello164+000 loc. Pozza di Maranello
SS 45 – di Val di Trebbia62+100 loc. Gorrato116+000 loc. Fabiano

SS 62 – della Cisa56+214 passo della Cisa 92+600 Loc.La salita di Fornovo al Taro
SS 63 – Del Valico del Cerreto35+550 Passo del Cerreto (RE) 92+000 La Bettola (RE)
SS 64 – Porrettana 31+110Ponte della Venturina85+020 loc. Borgonuovo
SS 67 – Tosco Romagnola 142+269 loc. Osteria Nuova180+000 loc. Castrocaro terme SP 7

Valle Idice SP 8 – Castiglione – Campallorzo dal 15 novembre al 15 aprile 

dal 15 novembre al 15 aprile :

SP 14 – ValsanternoSP 15 – BordonaSP 17 – CasalfiumaneseSP 21 “Val Sillaro”SP 22 “Valle Dell’idice”SP 23 -Ponte-Verzuno-SuvianaSP 24 “Grizzana”SP 25 “Vergato-Zocca”SP 26 “Valle Del Lavino”SP 27 “Valle Del Samoggia”SP 33 “Casolana”SP 34 “Gesso”SP 35 “Sassonero”SP 36 “Val Di Zena”SP 37 “Ganzole”SP 38 Monzuno-Rioveggio”SP 39 “Trasserra”SP 40″Passo-Zanchetto-Porretta Terme”SP 43 “Badi -Rio- Confini”SP 52 Torretta – Castet Di Casìo”

SP 55/1 “Case Forlai” I° troncoSP 55/2 “Case Forlai” II° troncoSP 57 “Madolma”SP 58 “Pieve Del Pino”V59 “Monzuno”SP 60 “San Benedetto Val Di Sambro”SP 61 “Val Di Sambro”SP 62/1 ” Riola – Castiglione” I° troncoSP 62/2 ” Riola – Castiglione” II° troncoSP 64 Granaglione- SS64SP 65 “Futa”SP 66 “Querciola Confine Modenese”SP 67 “Marano – Canevaccia”SP 68 “Val D’avena”SP 69 “Pian Di Venola – Ca’ Bortolani”SP 70/2 “Valle Torrente Ghiaia” I° troncoSP 70/2 “Valle Torrente Ghiaia” II° troncoSP 71/1 “Cavone” I° troncoSP 71/2 “Cavone” II° troncoSP 72 “Campolo-Serra dei Galli”

SP 73 “Stanco”SP 74 “Mongardino”SP 75 “Montemaggiore”SP 76 “Stiore”SP 77 “Guiglia”SP 78/1 “Castelfranco-Monteveglio” I° troncoSP 78/2 “Castelfranco-Monteveglio” II° troncoSP 79 “Pian Di Balestra”SP 81 “Campeggio”SP 82 “Gaggio – Masera”

S P 324 “Passo Delle Radici”SP 325 “Val Di Setta E Val Di Bisenzio”SP 569 “di Vignola”.SP 623 “Passo Brasa”SP 632 “Traversa Di Pracchia”

SP 85 “Fondovalle Savena” dal Km 0 al Km 1+337
SP 610 “Selice O Montanara Imolese” dal Km 34 al Km 62+626

SP 75 “Montemaggiore tratto urbano
SS 9 Via Emilia tratto urbano

Tutte le strade comunali del comune di Modena, Pavullo, Sestolo, Sassuolo

Obbligo Gomme Termiche e Catene in Lombardia per il 2015-2016

E’ stata pubblicata l’ordinanza per l’utilizzo delle gomme invernali o catene da neve per la stagione 2015-2016 in Lombardia. Le date sono invariate rispetto a quelle dello scorso anno.
E’ fatto obbligo dell utilizzo di gomme termiche o catene nella:

Provincia di Cremona: tutte le strade provinciali dal 15 novembre 2015 al 15 aprile 2016: Sp21 Cignone – Corte de’ Frati; Sp26 Brazzuoli – Pieve d’Olmi; Sp33 Seniga – Isola Pescaroli; Sp37 Crema – Casaletto Ceredano; Sp38 Formigara – Oscasale; Sp39 Soncino – Calcio; Sp40 Paderno – Gadesco; Sp43 Crema – Credera; Sp44 Soncino – Casaletto di Sopra; Sp47 Soresina – Crotta d’Adda; Sp 53 Rubbiano – Persia; Sp80 Pianengo – Cremosano; Sp83 di Persico; Sp84 di Pizzighettone; Sp87 Giuseppina; Sp88 di Bozzolo; Sp95 di Longhirone; SP96 di Alfiano; Sp CR10 Padana Inferiore; Sp CR234 Codognese; Sp CR235 di Orzinuovi; Sp Cr343 Asolana; Sp CR415 Paullese; Sp CR498 Soncinese.

Provincia di Lecco: tutte le strade provinciali in presenza di fenomeni meteorologici nevosi.
Provincia di Pavia: dal 1 gennaio al 31 dicembre di ogni anno per: Sp35 dei Giovi dal km 79.650 al km 81.370; Sp596 dei Cairoli dal km 2.100; Sp69 Ofani dal km 1.100 al km 1.900 e dal km 6.050 al km 7.800.
Provincia di Varese: dal 15 novembre al 15 aprile di ogni anno per tutte le strade provinciali.
Provincia di Sondrio: tutte le strade della Provincia dal 15 novembre al 15 aprile 2016.

Provincia di Como: tutte le strade della provincia dal 15 novembre 2015 al 31 marzo 2016. Tutte le strade comunali dal 15 novembre al 31 marzo 2016.

Strade statali:
-SS 36,37,38, 38 DIR/A, ss 39 fino a 13+960, ss301 fino a 36+939: obbligo dal 15 novembre al 15 aprile 2016;
-SS 39 da 13,960 a 29,080 e SS 42 dal 105+980 al 118+700: 1 novembre 15 aprile 2016;
-ss42 dal 118+700 al 147+850 1 ottobre al 15 aprile 2016