Cambio Gomme Termiche per quelle estive, come conservarle

come conservare gomme autoCon l’arrivo della primavera le gomme termiche, quelle invernali, non servono più. In alcuni tratti stradali l’obbligo vige fino al 15 aprile, ma già a marzo si può pensare di smontarle. Prima di stivarle per il prossimo freddo vi vogliamo dare qualche consiglio per ben riporle, magari facendo prima qualche checkup.

  • Lavate e controllate le gomme termiche con i cerchi. Lasciatele asciugare prima di metterle via.
  • Conservate gli pneumatici in un luogo asciutto, fresco e buio.
  • Se le gomme sono montate sui cerchioni prima di stivarle aumentate la pressione di 0,5 bar rispetto a quella normale.
  • Segnate la posizione del pneumatico con un gessetto, in modo da sapere su quale asse era posizionato, se davanti  o dietro.
  • Al cambio invernale potete invertire le ruote nel montaggio. Quella davanti di dietro e viceversa. Quelle davanti tendono a consumarsi di più per via del peso del motore.
  • Non cambiate mai la posizione dei pneumatici in diagonale, eventualmente lasciatelo fare al gommista.
  • Se le gomme termiche sono montate sul cerchione impilatele una sull’altra oppure affiancatele.
  • Controllate la profondità del battistrada, per legge deve essere di almeno 1,6 mm. Le gomme termiche è consigliato sostituirle sotto i 4 millimetri.
  • Se in rettilineo si nota che l’auto tira a sinistra o a destra, o il volante rimane inclinato è necessario verificare la geometria delle ruote o controllare la convergenza.
  • Quando l’assetto non é corretto e gli ammortizzatori sono scarichi i pneumatici possono usurarsi in modo anormale, troppo esternamente o troppo internamente
  • Le gomme termiche nuove devono fare un rodaggio di almeno 200 chilometri evitando brusche frenate o accelerazioni.
  • Se lasciate l’automobile ferma per un lungo periodo, è consigliato posizionarla su quattro cavalietti, non sulle gomme.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *